NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
IT EN
  • 1

1965. Dopo 15 anni di esperienze nella costruzione di stampi termoplastici, Ghilardi Tarcisio fonda la Ghilardi Stampi su un'area coperta di 500 mt2 con macchine utensili tradizionali ed 1 pressa per prove stampi.

1966. Miglioramento dei canali caldi con propri sistemi.

1967. Primi stampi a 2 piani. - Stampaggio di termoindurenti ad iniezione su presse orizzontali.

1968. Prima applicazione di nostri ugelli ad otturazione e primo gruppo di stampi per siringhe monouso.

1969. Acquisizione di un ordine di 144 stampi per penne a sfera.

1970. Lancio del nostro sistema di programmazione lavori e rilevamento dati che rimarrà all'avanguardia per almeno 20 anni suscitando l'interesse e l'approvazione di molti visitatori.

1972. Nostro sistema di stampaggio flaconi ad iniezione e soffiaggio su presse ad iniezione tradizionali.

1977. Prima macchina utensile a C.N.

1978. Brevetto per l'utilizzo dell'olio di scarico apertura pressa per comandare lo svitamento in sovrapposizione degli stampi.

1979. Ampliamento dell'area coperta a 1000mt2.

1980. Entra in fabbrica Alberto, il figlio maggiore di Ghilardi Tarcisio.

1982. Brevetto di autocentraggio del flusso di iniezione su pezzi con rapporto diametro/lunghezza fino ad 1/15.

1985. Introduzione delle prime stazioni cad in ufficio tecnico.

1986. Ampliamento dell'area coperta a 1500mt2 con reparto collaudo stampi e pre-produzione con 3 presse da 120,180 e 360 ton.

1987. In collaborazione con un programmatore,viene realizzato e messo a punto su un personal computer tascabile da 16Kb una serie di programmi tra i quali : Analisi lunghezza del flusso massimo e scelta della pressa/stima del tempo di ciclo/costo Stampo. Vengono cambiate le stazioni cad con un nuovo software 2d-3d molto più performante. Negli anni immediatamente successivi vengono mossi i primi passi nell'area cam.

1990. Stampo a 64 cavità con braccio meccanico sullo stampo per prelievo e selezione dei pezzi in tempo reale, senza gravare sul ciclo di stampaggio.

1992. Gli stampi a canali completamente caldi per pistoni e cilindri siringhe monouso raggiungono in diverse versioni 96 e 112 cavità.

1993. Gli stampi dei componenti bariletti e protettori a canali caldi raggiungono 144,160,192,252,288 cavità.

1998. Entra in azienda anche l'altro figlio Paolo.

2000. Viene rinnovato tutto il processo cad-cam con soluzioni dell'ultima generazione e con l'introduzione della modellazione ibrida .Il cam diventa parte integrante del processo di lavoro.

2001. Gli stampi per pipette a canali completamente caldi raggiungono le 128 cavità.

2003. Nel mese di marzo un nostro stampo viene votato stampo del mese (in passato tale riconoscimento era già avvenuto nel 93,98 e 2000) e successivamente premiato come stampo dell'anno da una delle maggiori riviste di settore.

2004. Ulteriore significativo ampliamento dell'area coperta a 2700mt2.

2005. Nasce il sito web www.ghilardistampi.com.

13/04/2007. Alle ore 00,45 muore Tarcisio Ghilardi, titolare e fondatore dell'azienda. Da adesso saranno i figli Alberto e Paolo a trainare l'azienda continuando il cammino iniziato da loro padre più di 40 anni fa .

2008. Primo stampo a canali completamente caldi per provette da laboratorio in PET con rapporto diametro/lunghezza 1/10.

2010 Primo stampo a 48 cavità per copriago di sicurezza

2012 Ideazione e progettazine di un nuovo barilotto contenitore di sorprese monopezzo. Realizzazione dello stampo a 16 cavità e dell’impianto completo per l’alta produzione del prodotto.

-11/9/2015 - La Ghilardi Stampi compie 50 anni di attività.

-05/10/2015 - "www.ghilardistampi.com" diventa "Mobile Friendly